martedì 23 settembre 2008

Rimini, Rimini...

Domani parto per Rimini, una breve vacanza di una settimana in concomitanza con la Fashion Dolls Convention che si terrà sabato e domenica prossimi, e quest'anno giunta alla sua quinta edizione. La Convention è organizzata dall'amica Marinella, ed è per me la migliore convention a tema Fashion Dolls che si tiene in Italia. Un'occasione per trascorre qualche giorno in compagnia delle amiche e degli amici collezionisti, di conoscerne di nuovi e, sopratutto, di staccare un po' dalla vita di tutti i giorni. Alloggerò nello stesso hotel dello scorso anno, che è poi la sede dove si svolge la convention, posto direttamente sul lungomare, è un hotel molto carino e confortevole, nella foto la vista che avevo dalla mia camera, sperando che il tempo sia clemente e ci riservi molto sole.

martedì 16 settembre 2008

Oggi mi sento un po' più solo...

Ieri all'età di 65 anni ci ha lasciato Richard Wright, storico tastierista dei Pink Floyd, una delle band più importanti nella storia del rock. Mi piace pensarlo in cielo, in una grande jam session, insieme a tutti gli altri grandi del rock che se ne sono andati prima di lui.

L'amore in corpo

"Dopo una decina di miglia un cartello di legno indica una località dal nome poetico e mitologico, Valley of the Gods, e una strada sterrata piega sulla destra. Poichè non abbiamo una meta prefissata decidiamo di imboccarla; l'idea di imbatterci veramente negli dei è altrettanto avvincente, nella mia attesa, di quella di trovarmi a tu per tu con Jay in una landa sperduta e solitaria, di venire finalmente a contatto con questa sua vibrazione che non riesco a far mia, di possederla nella sua inquietitudine animale, di sentirla soffiare come una leonessa, ruggire fuori dai denti lucenti tutto quello che ancora non mi ha detto. Fantastico un corpo a corpo di cui saranno testimoni la terra rossa e il cielo. Guardo Jay con i capelli al vento, le gambe nude, i seni che premono contro la maglietta a coste, immagino che per chiunque altro l'effetto non sarebbe dissimile da quello che provocano su di me e qui vige lo stato di natura. 'Meglio tornare', le dico cercando di non mostrare il mio allarme"

Un passo tratto da un romanzo "L'Amore in Corpo" pubblicato nel 1994 e scritto da Gianfranco Angelucci, regista, sceneggiatore e autore cinematografico e televisivo. Ha collaborato a lungo con Federico Fellini e pubblicato saggi e monografie sul cinema, è qui al suo esordio nella narrativa.
Una coppia di giovani amanti attraversa in viaggio l'America del leggendario Ovest, da Los Angeles al Grand Canyon, a San Francisco. E questi luoghi del nostro immaginario, descritti con partecipazione e ricchezza di sensazioni e sapori, diventano le tappe di un itinerario dentro il desiderio, segnato da una vitalità famelica e felice, dove l'uomo e la donna rincorrono ogni dolcezza nel perpetuo delirio dei sensi. Ma è il corpo di lei, amato, vagheggiato e instancabilmente goduto, a trionfare, a dominare la scena, trasformandosi, come la stessa America del sogno californiano, nel traguardo di ogni felicità, nell'estrema realizzazione di un mito. "E' mai possibile desiderare tanto una donna da non volere altro al mondo?" si chiede il protagonista, conoscendo già la risposta e offrendo a chi legge il cuore, il motivo ispiratore di questo romanzo. Che racconta, senza riserve o falsi pudori, anzi, con scandalosa e sincera immediatezza, la fisicità dell'amore, com'è dentro la nostra carne e nella carne dell'altro, quando la bramosia di possesso che si prova nell'esaltazione dell'innamoramento riesce a fondere i sensi e lo spirito in un'unica, travolgente esperienza.

martedì 9 settembre 2008

The Notorious Bettie Page

Nel 2005 venne realizzato questo film sulla vita di Bettie Page, interpretato da Gretchen Mol, dopo aver atteso invano che uscisse nelle sale italiane, e non è uscito, dopo aver atteso ancora invano che almeno uscisse in Italia in DVD, e ancora non è uscito, la scorsa settimana mi sono deciso e ho acquistato una copia del DVD da Amazon UK, questa mattina mi è arrivato finalmente, ancora non l'ho visto, voglio farlo con calma, spero solo che non deluda e che l'interpretazione della Mol sia all'altezza di Bettie.

lunedì 8 settembre 2008

Valia sitting pretty

La poltroncina è arrivata un paio di settimane fa, ma l'ho deboxata solo ieri, è la Fit for Royalty Luxury Decor Pony Leather, prodotta in 500 esemplari dalla Integrity Toys nel 2004 per le bambole Fashion Royalty, secondo me è la più bella delle quattro versioni finora realizzate, la seconda con i cuscini bianchi con la stessa tiratura di 500, sempre nel 2004 due ulteriori versioni, una con i cuscini neri e un'altra con i cuscini rossi, 1000 pezzi ognuna. Questa poltroncina si ispira alla famosa MR 90 Barcelona, ideata nel 1929 dall'architetto e disegnatore tedesco Ludwig Mies van den Rohe, quasi ottant'anni e non li dimostra!

sabato 6 settembre 2008

Occhiali

Il pacchetto appena arrivato

Oggi mi è arrivato un simpatico pacchettino dagli USA, come già era stato annunciato da qualche tempo nel forum Fashion Royalty, al quale sono iscritto essendo socio del W Club, che raggruppa molti collezionisti di bambole Fashion Royalty, il suddetto pacchetto conteneva un paio di occhiali per la bambola 2008 del club, Eugenia Going Places (le mie foto di questa bambola si possono vedere nel mio sito, qui). per un disguido nella produzione gli occhiali non erano potuti essere messi nella confezione della bambola e così la casa produttrice ha dovuto spedirli a tutti quelli che l'avevano acquistata. Il pacchetto è affrancato con francobolli per 2,20$, una cifra non da poco, se consideriamo che la bambola è stata prodotta in 1330 esemplari, certo, non tutti gli occhiali erano destinati all'estero, però per questo piccolo disguido la casa produttrice si è dovuta sobbarcare una bella somma, tra pacchettie francobolli, per ovviare all'inconveniente.

Il pacchetto aperto con il contenuto

Teste e funghi

Quante leggende indiane!.. Trovate una tribù e quella vi parlerà di un'altra tribù misteriosa... e così via... Vi accorgerete che c'è sempre qualcosa da scoprire, sempre più lontano, fino ad arrivare al punto di partenza senza aver trovato quel che cercavate...

martedì 2 settembre 2008

Hugo Pratt, Corto Maltese, Venezia

Ci sono a Venezia tre luoghi magici e nascosti.
Uno in "Calle dell'Amor degli Amici", un secondo vicino al "Ponte delle Meravegie", il terzo in "Calle dei Marrani", nei pressi di San Geremia in Ghetto Vecchio.
Quando i veneziani sono stanchi delle autorità costituite, vanno in questi tre luoghi segreti e, aprendo le Porte che stanno nel fondo di quelle Corti, se ne vanno per sempre in posti bellissimi e in altre storie...


Questa è l'introduzione agli itinerari descritti nel libro Corto Sconto, itinerari fantastici e nascosti di Corto Maltese a Venezia, edito da Lizard Edizioni.
Ne sono gli autori due disegnatori amici e collaboratori di Hugo Pratt, che purtroppo ci ha lasciato il 20 agosto di tredici anni fa, Guido Fuga e Lele Vianello hanno realizzato questo libro guida nella Venezia fuori dai soliti itinerari di massa. Sette gli itinerari proposti, chiamati Porte: dell'Avventura, del Mare, d'Oriente, dell'Oro, dell'Amore, del Colore e del Viaggio, con molti disegni, sia degli autori che di Pratt, un prezioso manuale per scoprire la Venezia più misteriosa e nascosta
.
Il disegno di Hugo Pratt qui sopra, tratto da "Corto Maltese - Favola a Venezia" è la copertina del volume.